L’organo di governo della Federazione Pallacanestro: il Consiglio Federale.

Dopo aver definito come è strutturata la FIP, oggi ci soffermiamo sul Consiglio Federale. In particolare andiamo ad analizzare da chi è formato e quali sono i compiti dello stesso.
L’art. 31 dello Statuto della FIP dispone che il Consiglio Federale è costituto dal Presidente e da 20 componenti con diritto di voto. Così suddivisi: Presidente Federale, nove consiglieri Federali eletti dalle società dei campionati regionali e provinciali, quattro consiglieri federali eletti dagli atleti, due consiglieri federali eletti dai tecnici, due consiglieri federali eletti dalle società professionistiche di serie A, un consigliere federale eletto dalle squadre partecipanti al campionato professionistico di A2, un consigliere federale eletto dalle società partecipanti al campionato dilettantistico ed uno eletto dai delegati delle società partecipanti ai campionati dilettantistici nazionali femminili.
Il Consigliere Federale assicura la rappresentatività delle diverse componenti che vivono all’interno della Federazione pallacanestro. Restano in carica un quadriennio olimpico e sono rieleggibili.
L’art. 32 dello Statuto descrive i compiti del Consiglio Federale, definendolo un organo di gestione dell’attività al fine di assicurare ed incrementare il buon andamento dell’attività federale.
Il Consiglio Federale deve predisporre ed approvare il bilancio preventivo, il bilancio di esercizio. Inoltre determina i modi di pubblicità dei provvedimenti e dell’attività federale, oltre ad amministrare i fondi a disposizione secondo criteri di economicità ed amministra. Determina i fondi da attribuire agli Organi territoriali per assolvere ai loro compiti. provvede alla nomina ed alla revoca dei Delegati Regionali e Provinciali
Per quanto riguarda l’attività regolamentare delibera tutti i Regolamenti per l’attuazione del presente Statuto e provvede alle relative modifiche. Inoltre delibera per i provvedimenti di clemenza estintivi delle infrazioni disciplinari limitatamente alle sanzioni. Vigila sull’osservanza dello Statuto e delle norme in generale. Determina le delibere in merito allo svincolo degli atleti.
In materia di organizzazione dei campionati definisce le regole ed i meccanismi di promozione e retrocessione
In materia di iscrizione ai campionati delibera sulle domande di nuova affiliazione delle Società e degli Organismi sportivi, procedendo al loro riconoscimento ai fini sportivi, se a ciò delegato dal Consiglio Nazionale del C.O.N.I.. Contro il diniego o la revoca dell’affiliazione è ammesso ricorso alla Giunta Nazionale del C.O.N.I., ai sensi dell’art. 7 dello Statuto C.O.N.I.
In ambito territoriale ha funzione di nomina e revoca Commissioni e Commissari, determinandone le rispettive competenze, esercita il controllo di legittimità sulle deliberazioni assunte dalle Assemblee Territoriali per l’elezione dei componenti dei propri Organi direttivi, provvede, per accertate gravi responsabilità di gestione, per gravi violazioni all’ordinamento sportivo o in caso di constatata impossibilità di funzionamento, allo scioglimento dei Comitati Territoriali, nominando un Commissario straordinario che dovrà provvedere a celebrare l’Assemblea Straordinaria entro 90 (novanta) giorni.
Infine in ambito scolastico promuove la diffusione dello sport della pallacanestro a livello scolastico anche attraverso l’organizzazione di corsi di formazione e di aggiornamento riservati a docenti di ogni ordine e grado;
Dal punto di vista organizzativo il Consiglio Federale deve riunirsi almeno quattro volte l’anno nel corso dell’anno sportivo ed inoltre ogni qualvolta il Presidente Federale lo ritenga opportuno.
Il Consiglio Federale per essere valido deve vedere la presenza della metà più uno dei Consiglieri Federali e le delibere devono essere approvato con la maggioranza semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *